l sito dell’INPS non funziona, e le domande per il bonus di 600 euro restano in sospeso

01/04/2020

Come nostro malgrado era fortemente ipotizzabile il Sito dell’Inps non funziona. È tecnicamente impossibile effettuare l’accesso ai servizi telematici.I fortunati che riescono ad accedere al sito INPS e che iniziano la compilazione della domanda per il bonus di 600 euro devono far fronte a rallentamenti del portale/o a schermate di blocco e errore altro problema risulta essere quello delle credenziali richieste per l’accesso, attaulmente è impossibile entrare sul sito dell’inps con spid o cns; funziona a tratti invece il pin dell’ inps semplificato, a rilascio immediato richiedibile da oggi primo Aprile e utilizzabile per la richiesta e l’invio del del bonus dei 600 euro e del vaucher baby sitter.


Già allo scoccare della mezzanotte . Il sito dell’inps ha ceduto alla mole di accessi effettuati per la presenrtazione della domanda per il bonus di euro 600.
La corsa da parte di titolari di partita IVA e lavoratori dei settori danneggiati dal Covid-19 nasce da una comunicazione istituzionale, tutt’altro che idonea a supportare questa situazione di emergenza cosi importante.
Pur non essendovi un click day, lo stesso sito dell’INPS nella pagina informativa al bonus di 600 euro riportava che le domande sarebbero state accolte in base all’ordine cronologico di presentazione. Una postilla poi cancellata ma che ha scatenato il caos, tanto da rendere inutilizzabile il sito

EMANUELA MARIA MARITATO