ATAC, ASSOTUTELA: “PIÙ DIRIGENTI MA SERVIZI PRECARI PER CITTADINI”

05/11/2020

“Apprendiamo in queste ore che i vertici aziendali Atac, la municipalizzata dei trasporti del Comune di Roma, vorrebbero dare il via libera alla assunzione di ulteriori nuovi manager.

Una eventualità che questa associazione giudica illogica, negativa e immotivata sia alla luce della crisi economico-finanziaria della partecipata e sia in ragione di altre ben più urgenti priorità: invece di investire soldi in consulenze, infatti bisognerebbe ragionare sulla implementazione della qualità del servizio di trasporto a favore dei cittadini, e sull’acquisto di nuovo convogli, sopratutto in questo momento di emergenza sanitaria dove la capienza di bus e metro è stata ridotta dai dpcm del governo. Chiediamo dunque ai vertici Atac e al Campidoglio di chiarire questa situazione e di dire ai cittadini quale è la reale strategia di rilancio di Atac. Così non si può più andare avanti”.
Così, in una nota, il presidente di Assotutela, Michel Emi Maritato, e l’avvocato della associazione, Angela Leonardi.