Piergiorgio Benvenuti: “Superiamo la crisi e ripartiamo per tutelare la nostra città”

06/04/2020

Inquinamento,smog e rifiuti rappresentano da anni un problema non di poco rilievo all’interno del paese e la capitale ne rappresenta l’esempio più lampante.
EcoItaliaSolidale è un movimento ecologista nato nel 2011 e operante in svariate regioni italiane. Attualmente  coinvolto nella battaglia contro il Covid-19, il movimento ha fin dalla sua nascita intrapreso molte iniziative per la difesa dei diritti delle persone disabili e per ridurre quanto più possibile l’inquinamento al fine di rendere il paese un modello da seguire per tutti ed un punto di riferimento in tale settore.


Il presidente Piergiorgio Benvenuti espone il suo punto di vista sulla situazione ambientale della città di Roma dimostrando, dati alla mano, una preoccupante parabola discendente sulla raccolta differenziata.
<<A Roma abbiamo bisogno di un’amministrazione attenta all’ambiente, la nostra città è la capitale europea con più percentuale di verde e non possiamo permetterci di compromettere questa caratteristica.
In precedenza ho avuto anche ruoli direttivi e da dirigente dell’Ama ho concentrato la mia attività sulla gestione della raccolta differenziata. In quegli anni la raccolta differenziata a Roma si è incrementata fino al 40%, attualmente il livello è più basso, dato che fa preoccupare cosi come quello che indica un aumento della produzione dei rifiuti>>.
Queste le parole di Piergiorgio Benvenuti che esamina la situazione socio-ambientale attuale della città soffermandosi sul tema a lui più caro: la raccolta differenziata.
Non manca infine un commento sulla sua amicizia con il presidente di AssoTutela Michel Maritato, di cui parla con stima ed affetto.
“Conosco Michel da tanti anni-prosegue Benvenuti- e ho piena conoscenza del suo grande impegno per il sociale; è una persona che stimo e penso che con lui si possa avere un grande  confronto per  il futuro della Capitale: Roma ha  bisogno di persone serie che amino e rispettino i cittadini e l’ambiente”.
Conclude il presidente di EcoItaliaSolidale Piergiorgio Benvenuti.