Niente turn over per la Roma contro il Parma. Fonseca: “Siamo in fiducia, non c’è bisogno di cambiare”

09/11/2019

di FABIO CAMILLACCI/ Nonostante i numerosi impegni ravvicinati, Paulo Fonseca non cambia la Roma: nessun turnover. Nella conferenza stampa alla vigilia di Parma-Roma, valida per la 12° giornata di Serie A, il tecnico dei giallorossi lo ha lasciato intendere dichiarando: “La squadra è in fiducia e Mancini continuerà a giocare a centrocampo. Spinazzola è pronto”. Dunque, salvo sorprese, si profila una nuova panchina per capitan Florenzi: la sesta di fila.

Fatiche supplementari. Nell’ultima sfida prima della nuova sosta per gli impegni delle Nazionali, Fonseca chiederà ai suoi ragazzi un ultimo sforzo: “È vero che abbiamo giocato molte partite in questi giorni, ma non cambierò molto per la partita con il Parma. Dobbiamo capire che quando la squadra sta bene non abbiamo bisogno di cambiare tante cose”. Ecco perché anche Diawara, che sta meglio, non partirà dall’inizio.

Prove di formazione. In difesa, con Smalling, ci sarà Fazio. A sinistra Kolarov, a destra più Spinazzola (out in Europa League contro il Borussia) di Florenzi: “Leonardo (Spinazzola ndr) è pronto. Florenzi? Lui ha sempre possibilità di giocare. Lavora bene, è pronto in ogni momento per aiutare la squadra. Per me è importante, sta lavorando bene ed è sempre un’opzione. Non ho parlato con lui della convocazione in Nazionale”.

Dimenticare Borussia Park. Poi Fonseca chiede alla Roma di dimenticare la sfortunata gara in casa del Borussia Mönchengladbach, gli errori arbitrali, e concentrarsi solo sul campionato: “Per me non ci sono scuse per questa questione degli arbitri. Dobbiamo sapere che possiamo controllare quello che facciamo noi e non quello che fanno gli altri. La squadra deve capire che dobbiamo giocare sempre con grande ambizione e grande atteggiamento. Dobbiamo lottare di più per fare meglio ma siamo in fiducia”.

Altre note sulla probabile formazione anti-Parma. Dzeko in attacco, Pastore sulla trequarti insieme a Zaniolo e uno tra Perotti e Kluivert, con l’olandese favorito. A centrocampo la coppia Mancini-Veretout, tra i pali Pau Lopez. Arbitra Fabbri. Fischio d’inizio alle 18.