ROMA AVANTI COL BRIVIDO/ Europa League, giallorossi ai sedicesimi di finale da secondi del girone. Borussia eliminato, avanzano i turchi

13/12/2019

di FABIO CAMILLACCI/ Dopo aver portato Juventus, Napoli e Atalanta agli ottavi di finale di Champions, l’Italia porta ai sedicesimi di Europa League soltanto la Roma; Lazio eliminata. Dunque, in Europa, sorride soltanto la sponda giallorossa del Tevere. La squadra di Fonseca però passa con il rammarico di non aver centrato pure il primo posto nel girone.

Perotti e Dzeko non bastano per il primato: solo 2-2 contro il Wolfsberg che ha meritato il pareggio, al suo attivo anche un palo e due belle parate di Mirante poi costretto a uscire e lasciare il posto a Pau Lopez; ennesimo infortunio in casa giallorossa. I turchi del Basaksehir a sorpresa passano per 2-1 in casa del Borussia M’Gladbach e vincono il gruppo J con 10 punti rispetto ai 9 della Roma.

La partita dell’Olimpico e il sorteggio. Contro i modesti ma tenaci austriaci, Roma avanti con un rigore trasformato dallo specialista Perotti. Gli ospiti pareggiano grazie a un autogol di Florenzi, poi vanificato dal nuovo vantaggio romanista firmato Dzeko. Di Weissman il definitivo 2-2.

E nel finale Roma un po’ impaurita per il gol dei turchi: con una sconfitta i giallorossi sarebbero stati eliminati. Alla fine tutto è bene quel che finisce bene. Lunedi nell’urna di Nyon in Svizzera per il sorteggio dei sedicesimi di finale ci sarà anche la Roma. Dzeko e compagni sperano di evitare molte vincenti dei gironi di Europa League e soprattutto, le squadre retrocesse dalla Champions. Le insidie nell’urna sono tante.