GIORNALISMO SPORTIVO IN LUTTO/ E’ morto Franco Lauro, cronista Rai di basket e calcio

14/04/2020

di FABIO CAMILLACCI/ Il mondo del giornalismo piange la scomparsa di Franco Lauro: cronista sportivo e volto noto della Rai, morto a Roma nella propria abitazione. Lo ha stroncato un infarto all’età di 58 anni. Le forze dell’ordine sono entrate nella sua casa nel centro della Capitale trovando il cadavere dell’uomo, poi portato via dall’ambulanza accorsa senza poter intervenire.

La carriera di Franco Lauro. Romano, iniziò a lavorare come giornalista in alcune testate locali, occupandosi soprattutto di calciomercato. Poi nel 1984 l’approdo alla Rai. Per anni è stata la voce del basket, autentico erede di mostri sacri come Aldo Giordani e Gianni De Cleva. Conduttore di “90° minuto” dal 2008 al 2014, in 28 anni ha commentato otto Olimpiadi estive ed una invernale (Torino 2006), sei edizioni dei Mondiali di calcio, e altrettante degli Europei. Oltre a dodici Europei e tre Mondiali di basket.

Giornalista colto e sensibile, Franco Lauro conosceva profondamente lo sport e sosteneva l’importanza del dilettantismo e delle categorie minori anche nel mondo del calcio. Chi vi scrive ebbe modo di conoscerlo da vicino in un paio di occasioni, cogliendo in lui signorilità e gentilezza. Elegante e semplice nel porsi nei confronti di un collega più giovane e meno famoso; senza superiorità, senza fanatismo. In sintesi, un uomo semplice e modesto.

L’ultima intervista. Solo qualche giorno fa, intervistato da Radio Kiss Kiss Napoli, parlando del futuro del calcio in Italia alla luce del coronavirus, Franco Lauro aveva detto: “Il calcio è il romanzo popolare più amato dagli italiani. Ci sono tanti legami che ci accompagnano negli anni. Tutelare la base del calcio è importante, significa tutelare tutto. Non si può pensare solo al vertice e alla Serie A. Se noi facciamo morire il calcio dilettantistico, la Serie C, il calcio femminile, noi facciamo un danno a tutto il movimento e a perdere ci va anche il vertice”. Addio Franco Lauro, giornalista-galantuomo.