CORONAVIRUS: GIULIANA SALCE e PIERGIORGIO BENVENUTI, NECESSARIO STARE A CASA, MA ANCHE IN FAMIGLIA SI PUO’ FARE SPORT

19/03/2020

“Ora basta,  sono purtroppo in molti ad essere indisciplinati ed invece di fare sport singolarmente si ritrovano in gruppi con biciclette o facendo jojjing nelle strade o sulle ciclabili, contribuendo di fatto a veicolare il terribile virus”.
Noi di Ecoitaliasolidale con GIULIANA SALCE, campionessa del mondo di marcia e PIERGIORGIO BENVENUTI, Presidente dell’Associazione e Cintura Nera di Judo, II’ Dan, proseguiamo ad invitare tutti i cittadini e gli sportivi, in questo momento straordinario, a fare sport nelle proprie
abitazioni.
Almeno 30 minuti al giorno di attività sportiva presso la propria
abitazione. Rimaniamo in casa, ma in forma, con semplici esercizi a
corpo libero, magari coinvolgendo l’intero nucleo familiare con cui
viviamo, in modo particolare se ci sono bambini.
Una costante attività fisica rende il processo di difesa più efficace, perché i parametri immunologici migliorano la risposta dei linfociti contro i virus e l’azione fagocitaria di macrofagi e neutrofili aumenta. Continuare a muoversi rende più attivo il sistema immunitario -proseguono Salce e Benvenuti- e di conseguenza migliora la protezione contro i virus.
Assolutamente a casa per sconfiggere il Coronavirus ma senza fermarci,
praticando sport per rimanere in buona salute, con le difese immunitarie che funzionano correttamente. Fare sport, con rigore e continuità, senza inutili abbuffate e mangiate eccessive, per passare più tempo non solamente adagiati sul divano o davanti i videogiochi per affrontare con energia e serenità questo momento difficile ed essere pronti dopo l’emergenza coronavirus -concludono Salce e Benvenuti – a riprendere in pieno la nostra vita.

ECOITALIASOLIDALE