Giovane infermiera muore suicida a Jesolo

19/03/2020

Accade a Jesolo , dove un infermiera di soli 49 anni venuta a contatto con alcuni pazienti che avevano contratto il Covid 19 si toglie la vita Gettandosi nel Piave
La giovane infermiera viveva da sola, da qualche giorno era stata “messa” in isolamento nella sua abitazione poiché vi era un sospetto che avesse contratto il Covid.
L’attesa della risposta, le mille ansie, forse la solitudine e la percezione di cosa realmente potesse accadere nel caso fosse  risultata positiva la hanno portata a decidere di togliersi la vita
Il corpo della giovane donna viene ritrovato da un pescatore nelle prime ore del mattino di ieri, mercoledi 18-marzo 2020.
Viene descritta dai suoi colleghi e da quanti la conoscevano come una persona affabile, dedita al lavoro e decisamente attenta alle esigenze dei meno fortunati.
La giovane infermiera come molti di noi sanitari in questi giorni, si era esposta in prima linea per prendersi cura di tutte quelle persone che questo Sconosciuto ed improvviso virus sta colpendo
Lei, come tutti noi infermieri, era uno dei tanti eroi dei quali oggi si parla, che vengono osannati dai balconi, per i quali vengono fatti mille encomi e lunghissimi post sui social, ma sui quali ben presto si spegneranno i riflettori e tutto tornerà ad essere come prima.
Non è stata uccisa dal Covid ma dall’alta tensione ripeto che questa situazione sta generando, regalateci tranquillità, permetteteci di aiutarvi con la giusta serenità della quale questa delicata situazione necessità, fatelo per noi, fatelo per voi, restate a casa.

Michele Milano Cpsi