AS ROMA TRA MERCATO E PASSAGGIO DI PROPRIETA’/ Il ds Petrachi lavora per rinforzare la squadra di Fonseca, mentre proseguono le trattative tra Pallotta e Friedkin

27/12/2019

di FABIO CAMILLACCI/ Il massimo campionato di calcio è fermo per la sosta natalizia e allora i riflettori si spostano sul calciomercato visto che tra meno di una settimana si aprirà la sessione invernale. A tal proposito, il direttore sportivo romanista Gianluca Petrachi è al lavoro con l’obiettivo di rinforzare la squadra. Il ds giallorosso mira ad abbassare il monte ingaggi, fare cassa, per investire poi il denaro ricavato su ciò che serve per potenziare la rosa a disposizione di mister Fonseca. In primis, un vice-Dzeko. Piacciono: l’attaccante della Spal Petagna e quello del Real Madrid Mariano Diaz. Ma c’è anche bisogno di ingaggiare un centrocampista e di pianificare il riscatto di Smalling con il Manchester United.

Juan Jesus, Pastore e Perotti sono i principali indiziati a lasciare Trigoria a gennaio, ma attenzione anche a Under corteggiato da Tottenham ed Everton. Florenzi, invece, per il quale sono state rifiutate le offerte del Valencia, potrebbe rimanere alla Roma, soprattutto dopo la rinnovata fiducia riposta in lui dal tecnico nelle ultime partite. Chi continuerà a vestire la maglia giallorossa è certamente Cristante, giunto quasi alla fine del suo percorso di recupero dal grave problema all’adduttore. L’ex centrocampista dell’Atalanta è pronto a rinnovare il contratto con la Roma (da capire se l’annuncio arriverà a breve o in estate).

Le trattative per la cessione del club da Pallotta a Friedkin. Proseguono i colloqui tra Dan Friedikin e il presidente giallorosso James Pallotta per il passaggio di proprietà, nonostante la trattativa abbia registrato una frenata negli ultimi giorni per la differenza che c’è ancora tra domanda e offerta. Un dirigente legale del Friedkin Group che fa capo al magnate texano rimane comunque fiducioso e dice: “L’accordo può arrivare prima del nuovo anno”. L’impressione è che alla fine l’affare si farà, e a breve.