Il Principe Orazio Scuro è Eccellenza Italiana 2020 presso il Senato della Repubblica

30/05/2020

Attuale capo della prestigiosa Casa Scuro, Don Orazio si è impegnato a rifondare l’antica istituzione dell’Ordine dell’Aquila Nera d’Albania decidendo cosi di continuare a commemorare le gesta dei propri avi e nello stesso tempo di concedere all’istituzione un respiro internazionale.

Entrato recentemente a far parte della famiglia di AssoTutela, il Principe Orazio Scuro ha intrapreso da subito iniziative di rilievo e prestigio. Insieme alla sua Casata il Principe ha effettuato ingenti spese per aiutare la campagna di beneficenza dell’Associazione durante la pandemia Covid-19. I generi alimentari acquistati sono stati messi a disposizione dei cittadini che hanno potuto ritirarli presso la sede di quest’ultima.
Il Principe Orazio Scuro è stato recentemente nominato delegato al commercio per AssoTutela nella regione Lazio ed è tassello fondamentale in quanto impegnato attivamente e costantemente nelle attività della stessa.
Orafo nella vita, Don Orazio ha dimostrato una grande applicazione e determinazione sulle problematiche socio-economiche della quotidianità italiana; le sue riflessioni e esternazioni verso la gestione governativa dell’emergenza hanno prodotto risultati fondamentali all’associazione.
La collaborazione AssoTutela- Aquila Nera ha da subito condiviso ideali e valori che hanno portato Michel Maritato e Orazio Scuro ad una collaborazione quasi inevitabile, con la sana ambizione di voler finalmente porre dei rimedi alla difficile emergenza che l’Italia sta attraversando.
L’impegno mostrato in questi anni ha portato ad un riconoscimento dovuto e voluto fortemente dal presidente Maritato; il premio eccellenza italiana va in primis al Principe Scuro e di conseguenza all’intera casata che egli rappresenta.
“La nostra nobiltà è nel cuore” ricorda il Principe Don Orazio, a chi lo interroga sulle origini della sua nobiltà, che nella propria vita ha conosciuto molte persone, ma un solo Signore, che non era un nobile e ricco signore, ma ha dato tutto sé stesso fino alla morte per gli altri. Questo il modello cui si rifanno coloro che si riuniscono sotto le ali dell’Aquila Nera, non una ricerca di gloria, ma il dono di sé stessi per il sollievo di chi soffre.
Una nobiltà presente dunque nell’animo prima che nel curriculum, un titolo che avvalora la figura di un uomo che predilige il benessere degli altri a discapito del suo.
Il premio Eccellenza italiana Assotutela presso il Senato della Repubblica per l’anno 2020 inorgoglisce la casata Scuro e da lustro all’Associazione, con l’obiettivo comune di creare una sinergia sempre più forte e vicina ai cittadini.