VERSO EURO 2020/ Sorteggio dei gironi: l’Italia di Mancini può sorridere

30/11/2019

di MARCO VALERIO/ Al Romexpo di Bucarest, in Romania, si è svolto il sorteggio della fase finale dei prossimi Europei. Sorride l’Italia di Roberto Mancini, che evita la Francia campione del mondo e il Portogallo campione d’Europa e di Nations League; finite entrambe insieme alla Germania nel gruppo F. Gli Azzurri se la vedranno con la Svizzera del ct Petkovic (ex tecnico della Lazio) e dell’ex Juventus Lichtsteiner, la Turchia di Under (della Roma) e Demiral (della Juve), contro cui l’ItalMancini giocherà la partita inaugurale del torneo il 12 giugno alle ore 21.00 all’Olimpico di Roma. Completa il raggruppamento il Galles di Ramsey. Ricordiamo che nel computo totale dei gironi, mancano le ultime quattro Nazionali che usciranno dai play-off del prossimo mese di marzo. Di seguito tutti i gruppi e le città ospitanti.

Gruppo A (città ospitanti, Roma e Baku): Italia, Svizzera, Turchia, Galles.

Gruppo B (San Pietroburgo e Copenaghen): Belgio, Russia, Danimarca, Finlandia.

Gruppo C (Amsterdam e Bucarest): Ucraina, Olanda, Austria, Vincente spareggi Percorso A (solo se Romania) o D (Georgia/Macedonia del Nord/Kosovo/Bielorussia).

Gruppo D (Londra e Glasgow): Inghilterra, Croazia, Repubblica Ceca, Vincente spareggi Percorso C (Scozia/Norvegia/Serbia/Israele).

Gruppo E (Bilbao e Dublino): Spagna, Polonia, Svezia, Vincente spareggi Percorso B (Bosnia /Slovacchia/Irlanda/Irlanda del Nord).

Gruppo F (Monaco e Budapest): Germania, Francia, Portogallo, Vincente spareggi Percorso A (Islanda/Bulgaria/Ungheria) o D (Georgia/Macedonia del Nord/Kosovo/Bielorussia).

Le parole di Roberto Mancini a Rai Sport. Al termine il commissario tecnico azzurro ha detto: “I sorteggi sono sempre belli, ad una fase finale le squadre sono tutte competitive. Poteva andare peggio, prendendo la Francia, ma credo che il nostro sia un gruppo equilibrato. Siamo temuti? Fa piacere, significa che stiamo facendo le cose per bene. Ma dovremo migliorare ancora molto, da qui all’inizio del torneo. Tutte e tre le nostre avversarie giocano un buon calcio, saremo avvantaggiati per il fatto di giocare a Roma, ma le gare vanno giocate. Se vogliamo arrivare a Londra, dobbiamo affrontare tutto il percorso. Sulla carta, abbiamo partite alla portata, ma il primo obiettivo, ora, è pensare a vincere il girone. Molti ragazzi hanno contribuito, dando il massimo, giocando bene e facendo bene, dentro e fuori dal campo, alla riscossa di questa Nazionale”.